Le domande più frequenti: INTUBAMENTO CANNE FUMARIE

 
 
 
 

Le domande più frequenti A "Lo Spazzacamino":

 

 
Dovrei intubare la canna fumaria, effettuate questo tipo di intervento?
  • - Si certamente

Su qualsiasi tipo di apparecchio e combustibile?

  • - Si certamente (caldaia a metano, stufa a legna, stufa a pellet, cappa cucina, centrale termica ecc…)

Cosa vi serve sapere per poter formulare un preventivo?

  • - Occorre che sia stata effettuata una videoispezione preliminare per poter valutare la fattibilità (ed eventuali difficoltà aggiuntive) dell’intervento.

Con un semplice sopralluogo non sareste in grado di valutare la fattibilità dell’intervento?

  • - No perché senza sapere le caratteristiche interne della canna fumaria non è possibile appurare le difficoltà dell’intervento.

Dovendo ancora decidere se effettuare o meno il lavoro di intubamento è possibile avere un’idea dei costi senza fare la videoispezione?

  • - Si può formulare un preventivo indicativo sulla base dei dati già in possesso da confermare o modificare a seguito della videoispezione.

Essendo in possesso di una videoispezione eseguita da un’altra ditta è possibile tenerla valida per poter formulare un’offerta definitiva?

  • - Si se sulla Relazione Tecnica sussistono tutti i dati sull’impianto ed un formato video con la registrazione.

L’intubamento prevede delle opere murarie interne all’unità immobiliare?

  • - Dipende dal tipo di generatore collegato ma normalmente si.

Le oper
e murarie sono notevoli ?
  • - No, solitamente si interviene presso il punto d’immissione del generatore con aperture limitate.

L’intubamento viene sempre eseguito con l’acciaio inox?

  • - No, esistono anche altri materiali specificatamente certificati per alcune tipologie di generatori.

Una volta effettuato l’intervento viene rilasciata una dichiarazione di conformità?

  • - Si, come da D.M. 37/08 in quanto obbligatoria.
 
 
 
 

Se non trovi qui quello che cerchi contattaci!